Fondazione Ansaldo

Italian

Home_perrone_copiaFondazione Ansaldo Editore ha pubblicato nella collana Strumenti e distribuito presso le principali istituzioni archivistiche italiane l'inventario dell'Archivio Perrone. Curato da Claudia Cerioli e Chiara Rosati , l'inventario è stato realizzato sotto l'egida scientifica del Servizio III della Direzione generale degli archivi e grazie alla collaborazione della dott.ssa Francesca Imperiale, Soprintendente Archivistico per la Liguria. 

L'Archivio Perrone, costituito da circa un milione di carte, è uno dei complessi archivistici tyra i più cospicui dell'intero patrimonio documentale della Fondazione Ansaldo. Acquisito in commodato dagli eredi Perrone nel 1980 e dichiarato di notevole interesse storico il 22 marzo 1982 dalla Soprintendenza Archivistica per la Liguria, motivando che "la documentazione costituisce, nel suo complesso caratteristico di archivio familiare, una fonte essenziale soprattutto per la storia dell'industria e delle stampe italiane con le carte relative all'amministrazione delle aziende Ansaldo e del quotidiano Il Secolo XIX". L'Archivio è stato formalmente donato, nel 2000, da Carlo Perrone e Cesare Brivio Sforza. 

 

Fondazione Ansaldo usa cookies per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente.
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.