Fondazione Ansaldo

English
Fondazione Ansaldo
 
realizzata presso la sede Auser di Imperia 

Stefania Meggiolaro nasce a Limena (Pd) nel 1936. Da ragazza si reca a lavorare in Svizzera in diverse città (Lugano, Zurigo, Basilea); qui conosce il marito, un imperiese che faceva il cuoco. Arrivata a Imperia, nel 1961 viene assunta al pastificio Agnesi. Il primo giorno di lavoro l'impatto con la realtà della fabbrica è stato pessimo ed è ritornata a casa piangendo: temperatura di 30 gradi e molta umidità. Si lavorava 60 ore la settimana. Per migliorare le condizioni ambientali di lavoro comincia a organizzare le prime mobilitazioni, con duri picchetti davanti ai cancelli e con la polizia sempre presente. La sua carriera si conclude nel 1991 con la qualifica di operaia di quinto livello reparto confezioni della pasta. Meggiolaro sottolinea che per essere promotrice di lotte bisognava avere acquisito meriti sul lavoro, bisognava essere un esempio per competenza professionale e rigore. Dopo il pensionamento svolge attività di volontariato nell'associazione filo d'argento dell'Auser.

movie

 

Archives and Collections


   palazzo_ducale_genova_logo_tif_big.jpg genovastabile.jpg  carlofelice_logo.gif   GI_Logo_horizontal_green_sRGB-200px.jpg  sogea.jpg

Fondazione Ansaldo usa cookies per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente.
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.