Fondazione Ansaldo

Italian

La Fondazione Ansaldo ha raccolto a tutt’oggi poco meno di 50.000 disegni originali realizzati a partire dalla seconda metà dell’800. La raccolta, da riordinare e schedare e per tanto esclusa dalla consultazione, è costituita da tre versamenti principali: il primo, risalente al 1980, comprende una cinquantina di disegni progettuali (su tela e acquarellati) della Gio. Ansaldo & C. eseguiti tra il 1856 ed il 1880, aventi per oggetto caldaie, macchine a vapore e locomotive; il secondo e immediatamente successivo versamento comprende circa 37.000 disegni tecnici lucidi, per la maggior parte eseguiti tra gli anni Venti e gli anni Quaranta del Novecento, che rimandano alla produzione bellica e ferroviaria dell’Ansaldo; la terza acquisizione, del 1987, proveniente dalla società Italia di Navigazione, è costituita da circa 10.000 disegni su carta ed eliocopie, eseguiti presso i Cantieri Riuniti dell’Adriatico e presso i  cantieri navali Ansaldo S.A. concernenti i diversi elementi progettuali, tecnici, meccanici di navi in esercizio a partire dal secondo dopoguerra quali, ad esempio, la Cristoforo Colombo, la Leonardo da Vinci, la Michelangelo, la Raffaello.

 

 

 
 

Fondazione Ansaldo usa cookies per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente.
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.