Fondazione Ansaldo

Italian
Fondazione Ansaldo
 

Italsider

n. 1.403 buste e registri (1961-1986)

Nel 1961 in seguito alla fusione con la Cornigliano SpA l’Ilva Alti Forni e Acciaierie d’Italia muta la propria ragione sociale in Italsider Alti Forni e Acciaierie Riunite Ilva e Cornigliano SpA.

Nel 1964 viene assunta la più sintetica denominazione sociale di Italsider. Il 19 settembre 1981 l’Italsider conferisce alla controllata Nuova Italsider tutti i complessi aziendali ad eccezione di Marghera e San Giovanni Valdarno che vengono conferiti alla Acciaierie di Piombino. Nel 1983 l’Italsider decide la propria liquidazione volontaria e cede alla Finsider la partecipazione azionaria della controllata Nuova Italsider. Nel dicembre 1986 l’Italsider delibera la sua fusione per incorporazione nella società Sirti (gruppo I.R.I.-STET). La Nuova Italsider – già Società Siderurgica Commerciale istituita a Roma nel 1949 dalla Finsider e trasferita a Genova nel 1980 con la nuova ragione sociale – conferirà nel gennaio 1989 il proprio complesso aziendale all’ILVA S.p.A.

Documentazione conservata: atti di fusione, verbali assemblee azionisti, verbali consiglio di amministrazione, bilanci, gestione titoli, gestioni immobiliari, documentazione fiscale e contabile, contabilità industriale, inventari, libri mastro, corrispondenza interna, INA Casa, pratiche legali, riviste, pubblicazioni tecniche. Sono inoltre presenti n. 37 buste e registri per il periodo 1923-1968 relativi all’attività di Enrico Redaelli, amministratore delegato e in seguito presidente della società.

Tra la documentazione conservata :

verbali assemblee azionisti, verbali consiglio di amministrazione, bilanci della Cornigliano SpA., organigrammi, corrispondenza con diverse società, missioni all’estero di Redaelli, pratiche fiscali, danni di guerra.
 

Archivi e Raccolte


   palazzo_ducale_genova_logo_tif_big.jpg genovastabile.jpg  carlofelice_logo.gif   GI_Logo_horizontal_green_sRGB-200px.jpg  sogea.jpg

Fondazione Ansaldo usa cookies per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente.
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.