Fondazione Ansaldo

Italian
Fondazione Ansaldo
 

Fondo Costa

Acquisito in proprietà nel 2010 il fondo Costa, la cui consistenza complessiva è stimata in circa 15.000 unità (buste e registri) in attesa di riordino e schedatura, è costituito soprattutto da documentazione amministrativa e contabile relativa all’attività armatoriale svolta dalla famiglia Costa a partire dagli anni Venti sino a tutti gli anni Ottanta del Novecento. All’inizio degli anni ’40 la flotta Costa era costituita da otto navi da carico per un totale di 35mila T. Nel 1948, con la m/n Anna C. do 12mila TSL, iniziarono i servizi di linea passeggeri per il sud e centro America che terminarono all’inizio degli anni ’70 ma già dagli anni Sessanta tutte le sei navi che operavano sui servizi di linea erano state adattate per poter effettuare crociere. Alla fine degli anni Settanta la società operava nel settore crociere con una flotta di dodici navi e occupando una posizione di rilievo nel mercato mondiale. Il gruppo Costa si trasforma da società familiare a società di capitali e nel 1989 le azioni della Costa Crociere SpA sono state ammesse alla quotazione in borsa. Nel 1997 il pacchetto azionario della Costa Crociere viene rilevato dal gruppo statunitense Carnival congiuntamente al gruppo inglese Airtour.
Fanno parte del fondo Costa gli archivi di alcune società, sempre di proprietà della famiglia Costa, attive in campo oleario, tessile, meccanico, edile e alberghiero, meccanico e tessile.



Archivi e Raccolte


   palazzo_ducale_genova_logo_tif_big.jpg genovastabile.jpg  carlofelice_logo.gif   GI_Logo_horizontal_green_sRGB-200px.jpg  sogea.jpg

Fondazione Ansaldo usa cookies per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente.
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.