Fondazione Ansaldo

Italian
Fondazione Ansaldo
 

Fondo Ilva 1912 - 1991

La società Ilva, costituita a Genova il 1° febbraio 1905 con la partecipazione della siderurgica di savona, della ligure Metallurgica e della società Terni, trae ufficialmente la propria origine dalla società Anonima degli Alti Forni e Fonderia di Piombino, fondata a Firenze il 19 gennaio 1897.

La denominazione è quella latina dell’isola d’Elba, di cui la società si proponeva di utilizzare le risorse di minerali di ferro per la produzione di ghisa in Italia. Il 30 giugno 1911 - in virtù di una serie di accordi e convenzioni - sorge il Consorzio Ilva, con il quale la società Elba, la Alti Forni Fonderie e Acciaierie di Piombino, le Ferriere Italiane, la siderurgica di savona e la ligure Metallurgica affidavano all’Ilva il mandato di gestire gli stabilimenti siderurgici da esse dipendenti, raggruppando così tutta la produzione nazionale di ghisa. l’attività svolta andava dall’estrazione del minerale ai prodotti siderurgici finiti, con l’aggiunta di alcune sezioni di seconde lavorazioni.
Nel 1918 Piombino muta la propria ragione sociale in Alti Forni e Acciaierie d’Italia: dalla fusione per incorporazione di Ilva e di tutte le altre società dell’omonimo consorzio nasce Ilva Alti Forni e Acciaierie d’Italia. Attraverso le alterne vicende societarie, apporti, scorpori, programmi di riorganizzazione e razionalizzazione della struttura impiantistica, Ilva passa nel 1934 sotto il controllo dell’I.R.I. e nel 1961 incorpora la società Cornigliano, assumendo la denominazione di Italsider Alti Forni e Acciaierie Riunite Ilva e Cornigliano, mutata nel 1964 in Italsider.
Nel 1981 la nuova Italsider assume in conferimento i complessi aziendali dell’Italsider collegati ai laminati piani, tra cui Bagnoli, Genova Campi, Genova Cornigliano, Lovere e darfo, novi ligure, servola e Taranto.
Nel 1987 Ilva - ex Ilva Profilati - muta ragione sociale in Italsider, concentrando la totalità del complesso aziendale di nuova Italsider in liquidazione.
Il 1° gennaio 1989, con conferimento dei complessi aziendali e partecipazioni da parte delle società del gruppo Finsider in liquidazione, Ilva assume il ruolo di società caposettore operativa della siderurgia a partecipazione statale.
Nel 1993 la società è messa in liquidazione con la nuova denominazione di Ilva in liquidazione; contestualmente sono costituite due nuove società: Ilva laminati Piani srl e Acciai speciali Terni srl.

 

FONDO ILVA
n. 1.039 film e n. 134 videocassette originali (1926-1991)
Riguarda soprattutto le attività industriali in Italia e all’estero delle diverse società che nel tempo sono entrate a far parte del gruppo siderurgico.

 

Archivi e Raccolte


   palazzo_ducale_genova_logo_tif_big.jpg genovastabile.jpg  carlofelice_logo.gif   GI_Logo_horizontal_green_sRGB-200px.jpg  sogea.jpg

Fondazione Ansaldo usa cookies per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente.
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.