Fondazione Ansaldo

Italian
Fondazione Ansaldo
 

Cornigliano

n. 209 buste e registri (1948-1961)

Nel 1938, a seguito della decisione I.R.I. e Finsider di costruire a Genova-Cornigliano uno stabilimento siderurgico con ciclo altiforni-acciaieria per la produzione di semilavorati, la SIAC – Società Italiana Acciaierie Cornigliano che aveva promosso l’iniziativa avvia la realizzazione del programma che verrà però interrotto dalla guerra.

Nel 1950, dopo l’azione di recupero degli impianti asportati dai tedeschi, la SIAC riavvia le attività per la ricostruzione e l’ampliamento che nel 1951 vengono affidate alla Cornigliano Società per Costruzione Impianti Industriali.

Costituita nel 1948 nell’ambito Finsider questa società, con atto di apporto del 9 ottobre 1951, rileva lo stabilimento intitolato ad Oscar Sinigaglia assumendo la denominazione sociale di Cornigliano S.p.A.

Nel 1961 la società si fonde con l’Ilva Alti Forni e Acciaierie d’Italia, dando vita alla Italsider Alti Forni e Acciaierie Riunite Ilva e Cornigliano (società che nel 1964 assumerà la denominazione sociale di Italsider).

Documentazione conservata:

  • libri soci;

  • verbali assemblee azionisti;

  • verbali consiglio di amministrazione;

  • libri presenze al consiglio di amministrazione;

  • verbali comitato direttivo;

  • libri presenze comitato direttivo;

  • bilanci;

  • libri inventario per il bilancio;

  • esercizi;

  • libri giornale banche;

  • libri giornale fornitori;

  • libri giornale clienti;

  • libri giornale compensi;

  • libri giornale generale;

  • riviste.


 

 

Archivi e Raccolte


   palazzo_ducale_genova_logo_tif_big.jpg genovastabile.jpg  carlofelice_logo.gif   GI_Logo_horizontal_green_sRGB-200px.jpg  sogea.jpg

Fondazione Ansaldo usa cookies per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente.
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.