Fondazione Ansaldo

Italian
Fondazione Ansaldo
 

Società Generale Pugliese di elettricità

n. 35 buste e registri (1912-1964)

Costituita a Napoli nel 1912 dalla Società Tirrena di Elettricità, dalla Banca Commerciale Italiana, dalla Società per le Forze Idrauliche della Sila e dalla Società Adriatica di Elettricità, la Società sviluppa la propria attività anche attraverso acquisizioni diverse come, nel 1940, quella della Società Ionica di Elettricità.

Nonostante i danni subiti dagli impianti nel corso del secondo conflitto, la Società riprende la sua attività nella produzione e distribuzione di energia elettrica; nel 1951 viene stipulato un accordo industriale con la S.M.E. che acquisisce una partecipazione della Società.

Nel 1963 la Società cede all’E.N.E.L. i propri impianti e nel 1964 verrà incorporata nella Italsider Alti Forni e Acciaierie Riunite Ilva e Cornigliano.

Documentazione conservata:
  • libri soci;
  • verbali assemblee azionisti;
  • verbali consiglio di amministrazione;
  • libri firme di presenza al consiglio di amministrazione;
  • verbali comitato direttivo;
  • documenti contabili;
  • libri inventario;
  • libri giornale.

 

Archivi e Raccolte


   palazzo_ducale_genova_logo_tif_big.jpg genovastabile.jpg  carlofelice_logo.gif   GI_Logo_horizontal_green_sRGB-200px.jpg  sogea.jpg

Fondazione Ansaldo usa cookies per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente.
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.