Fondazione Ansaldo

Italian
Fondazione Ansaldo
 

Società Meridionale Azoto

n. 13 buste e registri (1940-1966)

Nasce il 16 ottobre 1940 con sede in Genova; la totalità delle azioni è sottoscritta in parti uguali dalla Terni, Società per l’Industria e l’Elettricità e l’Ilva Alti Forni e Acciaierie d’Italia.

La società pone i suoi insediamenti industriali a Bagnoli. Nel 1943, per cause belliche, la sede viene trasferita a Firenze e, l’anno dopo, a Voghera.

Nel 1946 la sede sociale torna a Genova. Nel 1950 tramite stipula di contratti con l’I.M.I avvia un’operazione nel quadro degli accordi di cooperazione economica fra l’Italia e gli Stati Uniti d’America per l’applicazione del programma di ricostruzione Economica Europea (E.R.P.).

La sede è trasferita a Roma nel 1954 quindi a Napoli nel 1964. Del 1966 è la fusione, mediante incorporazione, con l’Italsider S.p.A.

Documentazione conservata:

  • libri soci;

  • verbali assemblee azionisti;

  • verbali consiglio di amministrazione;

  • verbali collegio sindacale;

  • bilanci; documenti contabili;

  • libri inventario;

  • libri mastri.


 

Archivi e Raccolte


   palazzo_ducale_genova_logo_tif_big.jpg genovastabile.jpg  carlofelice_logo.gif   GI_Logo_horizontal_green_sRGB-200px.jpg  sogea.jpg

Fondazione Ansaldo usa cookies per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente.
We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.